giovedì 17 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
mar 25 set 2012 13:43 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Interventi bacchettati oggi dall’assessore Roberto Biagini dalle colonne del Corriere Romagna. Al centro della questione gli arredi di spiaggia da smontare per poi rimetterli a posto se arriva l’autorizzazione demaniale e ambientale. Mussoni aveva proposto di rifarsi al modello adottato a Cesenatico sulla materia, con la considerazione dello stabilimento quale area urbanizzata e quindi senza bisogno di autorizzazioni.

L’assessore ha quindi chiesto se la posizione di Mussoni sia quella di tutta la categoria. Non lo è, scrive oggi in una nota la Cooperativa bagnini Rimini sud, per voce di Mauro Vanni. “L’Amministrazione è perfettamente al corrente della nostra posizione espressa in più occasioni”, “la soluzione non può essere vanificata da singole posizioni personali”.

Ma anche Mussoni interviene oggi, rispondendo ad amministrazione e colleghi bagnini: “Avere opinioni o fare delle proposte non vuole essere un atteggiamento polemico nei confronti dell’Amministrazione comunale, ma costituisce la volontà di collaborare per trovare una soluzione” “Confido pertanto nella volontà dell’Amministrazione di trovare una soluzione condivisa, nell’interesse più generale della nostra stessa offerta turistica balneare”.

Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
Le proposte di Bimbiarimini

Le proposte di Bimbiarimini

di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna