giovedì 24 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
ven 28 set 2012 10:00 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

I due dipendenti oggi sono stati risentiti in questura dagli inquirenti, cui hanno raccontato che i banditi erano incappucciati e irriconoscibili e che non hanno mostrato loro armi.

Il responsabile, un trentenne, è stato spintonato e poi legato steso a terra. Sulla commessa, una ventenne, che è stata usata dai malviventi per farsi fare strada verso la cassaforte, non è stata usata violenza: anche a lei sono state legate le mani. Un nodo da cui si è sciolta facilmente poco dopo la fuga a piedi dei due. I soccorsi sono così stati chiamati in pochi minuti, ma dei banditi non c’era già più traccia.

Nessun testimone all’esterno ha assistito alla scena, la zona, intorno alle 20 e 30, è poco frequentata. Verranno passate al vaglio le telecamere del supermercato, ma i due uomini erano totalmente coperti e vestiti di nero. Parlavano un buon italiano, ma, forse, con una leggera inflessione straniera. Il bottino si aggira sui 30 mila euro.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna