giovedì 17 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
sab 1 set 2012 15:19 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Si intitola “L’ultima passeggiata”, come la raccolta di madrigali composti in onore dell’amico di sempre Severino Ferrari in occasione delle sue nozze, il documentario dedicato alla commemorazione di Giovanni Pascoli a cent’anni dalla sua scomparsa nell’aprile del 1912, che verrà proiettato venerdì 7 settembre alle 20,30 nel giardino di Casa Pascoli (Sala Gramsci in caso di maltempo). Ne sono autori il sammaurese Diego Zicchetti, regista del documentario e la giornalista riminese Francesca Magnoni, la serata verrà introdotta dal sindaco Miro Gori e dalla direttrice di Casa Pascoli, Rosita Boschetti.

Nell’anno delle celebrazioni del grande Poeta italiano, il video, completamente autoprodotto, accompagna lo spettatore in un viaggio a ritroso nel tempo attraverso alcuni degli eventi più significativi della sua storia partendo dalla morte per arrivare alle origini, divincolandosi dagli schemi del documentario classico. “Un film che funziona – afferma il sindaco Miro Gori – che sfugge alle trappole del didascalismo e propone un percorso originale, partendo dalla morte e rendendo Pascoli vivo”.

Centro del racconto è naturalmente il grande lutto legato alla morte violenta del padre Ruggero, che segnerà per sempre la storia familiare dei Pascoli ma soprattutto l’animo del poeta, per cui durante tutta la vita sentirà il bisogno di dar voce al suo dolore insanabile proprio attraverso la parola e la poesia, un canto né dispiegato né personale, ma universale, in grado di coinvolgere tutti.

Affidata all’attore Paolo Summaria, conoscitore e amante della poesia pascoliana, la lettura di alcuni brani del poeta, che si alternano ad interviste ed immagini dei luoghi cari a Zvanì.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna