20 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Gnassi e Lisi alle scuole degli ex Conforti. Domani l’incontro tecnico

RiminiScuola

17 settembre 2012, 14:06

i genitori avevano annunciato un presidio pacifico davanti alle scuole Alba Adriatica e Boschetti Alberti, che ospitano al momento i 102 bambini delle Conforti.
Sindaco e vicesindaco hanno accolto l’invito lanciato nei giorni scorsi dai genitori e sono andati in visita alle due scuole, accompagnati dalla dirigente del III circolo didattico Maria Teresa Mariotti. le famiglie hanno ringraziato gli amministratori per la disponibilità nel cercare una soluzione condivisa per una situazione che definiscono comunque “incresciosa”.

“Riteniamo importante essere vicino ai ragazzi e alle loro famiglie in questo momento di cambiamento – ha commentato il vicesindaco Lisi – “Un percorso che, dopo l’assemblea dello scorso mese in cui abbiamo deciso insieme ai genitori la soluzione temporanea da adottare, avrà domani un’ulteriore momento per proseguire su quel confronto costruttivo e partecipativo instaurato tra Amministrazione comunale, Direzione didattica e famiglie”
Per il sindaco Gnassi “L’idea è di mettere le scuole in una visione complessiva di città. E’ per questo che ci siamo impegnati in questi mesi per definirne un disegno complessivo sul territorio a cui sarà indispensabile legare un processo partecipativo fatto di interazione, idee, confronto come quello che abbiamo messo in atto”

La dichiarazione dei genitori della Conforti:

“Recependo la nostra lettera aperta, alle h. 9 il sindaco, accompagnato dalla vicesindaco Lisi, ha visitato i due plessi e si intrattenuto con i genitori rimasti ad aspettarlo fuori dai cancelli. Lo ringraziamo anzitutto per la sua volontà di farsi presente in prima persona in un momento e in una realtà così difficili per tutti, non solo per i nostri alunni. Nel corso di una discussione civile e pacata con i genitori Gnassi ha esposto il modello di città che intende costruire e ha ribadito la priorità di una scuola a Rivazzurra e l’impegno della sua amministrazione. Nella ricerca di una soluzione ha sollecitato la collaborazione attiva da parte dei genitori e dei cittadini, anche in termini di proposte costruttive. Questa incresciosa situazione può dare lo spunto per un nuovo rapporto tra istituzioni e cittadini, anche se, evidentemente, i secondi non possono sostituirsi alle istituzioni, che devono rivolgere tutto il loro impegno a garantire uno dei diritti primari unanimente riconosciuti, quale l’istruzione, nelle migliori condizioni possibili. Congedandosi, il sindaco ha promesso un nuovo incontro con i genitori in tempi ragionevolemente brevi per individuare la soluzione al problema della scuola, dopo un’attenta e, si spera, veloce ricognizione delle emergenze del nostro territorio”.

A loro volta, i bambini di una delle classi dell’ex Conforti hanno offerto una poesia dove dimostrano, almeno loro, di averla presa con filosofia:
“Ben tornati a scuola, l’estate è già passata e la scuola è già iniziata. La scuola di via Conforti più non frequentiamo, ma di questo non ci rammarichiamo. Abbiamo ritrovato tutti gli amici e basta questo per essere felici! Una nuova scuola ci aspetta già e nulla ci separerà. Tutti insieme cresceremo e ogni giorno ci ritroveremo per conoscere in allegria e collaborare in armonia!”

Questa mattina Gnassi e la Lisi hanno visitato anche i bimbi del nido “Il Cucciolo” e quelli sella scuola d’Infanzia “La coccinella”.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454