giovedì 17 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
lun 24 set 2012 13:08 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Sono le proposte del segretario regionale della Filca Cisl, Donnarumma, per uscire dalla crisi dell’edilizia. Una crisi che si fa sentire anche nel riminese dove dal 2008 al luglio 2012 le imprese registrate alla Cassa Edile sono passate da 1293 a 988 (-33 nell’ultimo anno) e gli addetti da 5172 a 4312 (-260 nell’ultimo anno). Per far ripartire il mercato immobiliare, la Cisl suggerisce di certificare gli immobili non solo dal punto di vista energetico, ma anche sismico e strutturale e di prevedere capitolati che riducano i costi sugli aspetti di finitura, rafforzando gli aspetti statici.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna