mercoledì 23 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
mar 11 set 2012 13:50 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Flessione più marcata nel settore extralberghiero (-4,2%), mentre per gli hotel la stima é del -3,7%.
Il settore più in sofferenza è quello termale (-8,2%), mentre si registra una diminuzione del 2,8% per le città d’arte.
Quanto al fatturato, crollo verticale d’arte per terme e benessere (-14,1%), più contenuto per la costa (-8,8%) e le città d’arte (-6,4%).
In calo la domanda italiana, cresce, seppur con valori contrastanti, quella estera che però secondo Confesercenti non è riuscita a salvare la stagione.
I dati provengono da un’indagine realizzata dal Centro Studi Turistici di Firenze per conto di Assoturismo-Confesercenti Emilia Romagna che ha coinvolto 652 imprenditori alberghieri ed extralberghieri emiliano-romagnoli.

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna