21 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Aeradria. Via libera ad aumento capitale, ma basta conti in rosso

Riccione

20 settembre 2012, 14:46

Aeradria. Via libera ad aumento capitale, ma basta conti in rosso

Il via libera arriva dopo quelli già decisi da provincia, Camera di Commercio, Fiera e Confindustria Rimini. All’appello mancano ancora invece comune di Rimini, Rimini Holding e Regione. La Giunta riccionese subordina però l’aumento di capitale al fatto che la società prosegua nel suo consolidamento finanziario: il comune chiede quindi la rimozione dei rilievi formulati a luglio dalla Società di Revisione, la formale approvazione del bilancio d’esercizio 2011 e il raggiungimento di un’intesa tra soci, fornitori e banche per arrivare all’equilibrio finanziario di Aeradria.

La nota stampa del comune di Riccione

La Giunta comunale ha approvato stamane l’atto di indirizzo relativo all’aumento di capitale deliberato dalla Società Aeradria in data 7 giugno 2012.  In base a tale indirizzo, l’Amministrazione comunale, prende atto
che “l’Aereoporto “F.Fellini” di Rimini-San Marino ha iniziato fin dal 2005 un ambizioso percorso di crescita e sviluppo al fine di raggiungere una dimensione di autosufficienza e di garantire la gestione di un fondamentale servizio di pubblico interesse per un territorio come il nostro a prevalente vocazione turistica, congressuale e fieristica” e che “l’aumento di capitale deliberato da Aeradria Spa nell’assemblea del 7 giugno 2012 appare necessario per superare i limiti strutturali dell’impianto, garantire sicurezza e rispetto normativo, incrementare il numero dei passeggeri, determinare maggiori possibilità ricettive per il territorio”.
L’Amministrazione ritiene pertanto di avvalersi del diritto d’opzione spettante al Comune di Riccione, su n. 319.200 azioni di nuova emissione pari a euro 319.200. L’aumento di capitale da parte del Comune di Riccione sarà però subordinato – stabilisce l’atto di indirizzo – alle seguenti condizioni: la formale approvazione del bilancio di esercizio 2011; la sostanziale rimozione dei rilievi formulati dalla Società di Revisione con nota del 25 Luglio 2012; l’effettiva adozione del Piano degli investimenti e di sviluppo e programmazione economico-finanziaria 2012/2015; il raggiungimento di un’intesa tra soci, fornitori e banche di Aeradria Spa per la definizione delle azioni atte a raggiungere l’equilibrio finanziario della Società stessa.
“Con questo atto – commenta il Sindaco Massimo Pironi – siamo coerenti con la nostra linea di rigore e chiarezza sul piano dei costi e dei conti, nella consapevolezza che l’Aereoporto rappresenta per il nostro territorio un asset di straordinaria importanza. Ci viene richiesta, in questo momento, grande oculatezza nella gestione delle risorse e nell’individuazione delle priorità. E non c’è dubbio che per noi l’Aereoporto rimane una di queste priorità.”

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454