mercoledì 23 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
gio 27 set 2012 14:08 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Uno strumento che dovrebbe permettere all’Ente Comunale di valutare, con maggiore trasparenza ed attendibilità, la condizione di coloro che
richiedono sussidi o agevolazioni sui servizi offerti dal Comune, come ad esempio gli asili.

A differenza dell’ISEE viene presa in considerazione la la liquidità bancaria, le cassette di sicurezza, le carte di
credito, gli abbonamenti Pay TV, gli abbonamenti telefonici, gli abbonamenti sportivi e culturali.

Sono stati già presi contatti con la Provincia di Reggio Emilia che, per prima in Italia, ha avviato questo progetto. Ora inizierà una discussione politica all’interno del partito, con la maggioranza e con le altre forze politiche interessate, coinvolgendo, l’amministrazione comunale a cui spetterà, in finale, decidere se adottare questo nuovo strumento.

Altre notizie
al servizio di quattro comuni

Inaugurato il nuovo sportello Hera

di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna