sabato 16 febbraio 2019
di    
lettura: 1 minuto
lun 27 ago 2012 15:27 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

I Carabinieri della Compagnia di Cervia-Milano Marittima nei giorni scorsi avevano effettuato un ingente sequestro di falsi biglietti omaggio e denunciato per ricettazione due commercianti della zona che vendevano i biglietti nel loro esercizio commerciale. Biglietti copie di quelli autentici distribuiti al momento dell’acquisto di un biglietto d’ingresso da parte del parco, che ha tra le sue promozioni anche l’offerta di un ulteriore ticket omaggio a chi si presenta con un altro amico. A far partire le indagini era stato un 17enne riminese, che aveva esibito all’ingresso uno di questi biglietti e che ora deve rispondere di incauto acquisto.

I militari, grazie alle testimonianze di alcuni dipendenti del parco, ora sono arrivati anche al truffatore che i biglietti li stampava e che era stavo visto aggirarsi all’esterno. Si tratta di un cittadino svizzero di 29 anni, residente a Chiasso, bloccato stamattina alla stazione ferroviaria di Savio con in tasca decine di biglietti falsi. Sono stati sottoposti a perquisizione 2 appartamenti di Rimini, riconducibili all’uomo, denunciato per truffa e ricettazione. Resta da accertare se stampasse da solo i biglietti o venisse aiutato da qualcuno.

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
VIDEO
L'ultimo sindaco comunista

Si è spento l'ex sindaco Zaffagnini

di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna