mercoledì 16 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
mer 22 ago 2012 15:43 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

È stato il personale del 118 a segnalare che in via Montechiaro a Sant’Aquilina di Rimini, il titolare 65enne di un’azienda agricola era rimasto ferito perché incornato da un toro. I militari immediatamente sul posto hanno trovato all’interno della proprietà agricola, un toro di razza “Frisone” di 4,5 quintali che, ancora libero, tentava di caricare il personale del 118 intento a soccorrere il ferito. All’ennesima carica due carabinieri hanno sparato verso l’animale ferendolo alla testa e al petto. Il toro è stato poi ricondotto dentro il suo recinto dal figlio dell’agricoltore e proprietario dell’animale. Gravi le lesioni alla testa e all’addome riportate dall’anziano agricoltore ricoverato in prognosi riservata, ma non versa in pericolo di vita, all’Infermi di Rimini. Il toro, dopo valutazione di un veterinario dell’Ausl di Rimini, è stato abbattuto presso il locale mattatoio comunale, non per le ferite riportate ma per l’aggressività dimostrata e per l’abitudine di scavalcare il suo recinto.

Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna