14 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Terremoto: nuova raccolta di materiali per le famiglie emiliane alla Caritas

Rimini

30 agosto 2012, 10:39

Terremoto: nuova raccolta di materiali per le famiglie emiliane alla Caritas

Di questi 70.000 sono stati inviati a Caritas Italiana per la realizzazione in alcuni dei comuni maggiormente colpiti dei “Centri di Comunità”. Si tratta di strutture polifunzionali per attività liturgiche, sociali e ricreative.

Nell’ambito del gemellaggio fatto con la parrocchia di Reggiolo, la Diocesi riminese contribuirà all’acquisto di una tenso struttura del costo di circa 27000 euro e all’attivazione del container per la Caritas parrocchiale.La struttura servirà per le varie attività della comunità in attesa del “Centro di comunità” e rimarrà poi a disposizione della parrocchia per le attività dell’oratorio.

Sarà inaugurata domenica 2 settembre con una Santa Messa alla quale parteciperanno anche alcuni rappresentanti della Caritas Diocesana di Rimini.
In questi mesi, molte sono state le parrocchie che hanno realizzato iniziative di sostegno per le popolazioni colpite dal terremoto. Utima in ordine di data, la parrocchia di Viserbella che in occasione della Festa dell’Assunta ha raccolto 2.500 euro. Alla festa hanno partecipato anche il parroco di Reggiolo don Gino Bolognesi e alcuni suoi parrocchiani che hanno potuto incontrare anche il Vescovo di Rimini.

Infine, i Comitati Turistici Riminesi, grazie alla vendita di magliette che riportavano la scritta “Il cuore batte ma non trema”, hanno raccolto 11.000 euro. Caritas Diocesana di Rimini ha inviato la somma alla Caritas di Carpi per l’acquisto di alimenti di prima necessità, di due container necessari alle parrocchie unificate di Cortile e San Martino.

Ciò che rimane del contributo sarà destinato all’accompagnamento delle famiglie colpite dal terremoto nel periodo invernale e alla riparazione di due roulotte e un camper che sono stati donati alla parrocchia per ospitare famiglie in difficoltà..

Intanto, segnala la Diocesi, come prevedibile, passata l’emergenza e l’attenzione mediatica sul terremoto stanno venendo a mancare generi di prima necessità per le famiglie più in difficoltà. Il Coordinamento regionale Caritas per l’emergenza terremoto rivolge dunque un appello, perchè venga organizzata una raccolta di generi alimentari a lunga conservazione ( esclusa pasta )
Prodotti per l’igiene personale, detersivi per panni e casa. Il materiale raccolto può essere portato alla propria Caritas parrocchiale oppure direttamente a Caritas Diocesana: Via Madonna della Scala, 7 Rimini.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454