giovedì 22 agosto 2019
menu
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
lun 13 ago 2012 12:02 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Dopo giorni di inutili trattative con Alitalia e la rottura del tavolo di contrattazione, dalle 24 di ieri è arrivato lo stop ai voli della compagnia Wind Jet. Tanti i disagi per i passeggeri anche nello scalo riminese (sette i voli cancellati oggi) dove la compagnia forniva il 20% circa dei collegamenti. Ieri i piloti degli aerei sono stati scortati fuori dall’aeroporto dalla Polaria per evitare incidenti. Sul sito del Fellini si spiega che i passeggeri saranno riprotetti sui voli di altre compagnie ma con cambio di aeroporto e con un sovrapprezzo intorno agli 80 euro. Circa 70mila i biglietti Wind Jet venduti da Rimini fino ad ottobre. I vertici di Aeradria sono in costante contatto con l’unità di crisi dell’Enac e il presidente Masini ha già avanzato la richiesta per poter ottenere voli direttamente da Rimini senza doversi spostare a Bologna o Milano. Al di la dei problemi contingenti per chi già aveva acquistato il biglietto, la cancellazione dei voli potrebbe avere serie ripercussioni anche sul turismo. Per la Provincia è quindi prioritario ripristinare i collegamenti interrotti e sostituire al più presto Wind Jet. Proprio grazie alla compagnia siciliana, il Fellini puntava quest’anno a superare il milione di passeggeri.

Altre notizie
di Redazione
di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna