giovedì 17 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
mer 8 ago 2012 19:08 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Dall’ottobre scorso si è registrato un calo delle precipitazioni del 40-50% e si è raggiunto un record di richieste per irrigazione al Canale Emiliano Romagnolo, con un più 70% rispetto alla media degli ultimi 5 anni. La siccità in alcune zone della regione ha azzerato i raccolti con un calo medio tra il 50 e il 70% per le imprese prive di impianti di irrigazione. A soffrire sono stati soprattutto i settori del mais, del pomodoro da industria e il comparto ortofrutticolo.

In Alta Valmarecchia intanto Hera si è già attivata per portare autobotti per il rifornimento idrico. Servizio già attivato a Novafeltria, San Leo e Pennabilli (vedi notizia).

Altre notizie
di Andrea Polazzi
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna