martedì 22 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
mar 7 ago 2012 23:30 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Stamattina Elisa Celli ha vinto i 200 rana ai Campionati italiani di Categoria in svolgimento nello Stadio del Nuoto di Roma. La riminese della PolCom Riccione ha così bissato il successo dell’anno scorso. Questa vittoria ha però un peso specifico ben maggiore. Innanzitutto, è arrivata col tempo di 2’27”67, suo miglior tempo di sempre, miglior tempo stagionale fra tutte le raniste italiane, 6° tempo di sempre in Italia, era dei costumi in plastica compresi.

Poi, Elisa si è messa dietro tutte le specialiste della rana, mentre l’anno scorso alcune erano assenti per impegni con la nazionale. La Celli si è lasciata alle spalle Giulia De Ascentis (Canottieri Aniene) 2’29”86 e Chiara Boggiato (Esercito) 2’30”11. Giù dal podio la primatista italiana Ilaria Scarcella delle Fiamme Gialle
(2’31”78).

Con questo risultato, l’allieva di Luca Corsetti ha ribadito la superiorità esercitata dalla primavera sui 200 rana. Infatti, dopo il bronzo agli Assoluti di Riccione in marzo, nuotati in 2’28”96, erano arrivati la vittoria al Nicoletti (2’28”77) e, soprattutto, il terzo posto al Settecolli di Roma in 2’27”90 dietro la danese Pedersen e la giapponese Watanabe battendo tutta la truppa delle italiane. La prestazione non fu sufficiente per essere chiamata in nazionale per le Olimpiadi (dove Chiara Boggiatto ha nuotato i 200 in 2’27”74).

Flavio Semprini
Ufficio stampa PolCom Riccione

Notizie correlate
di Icaro Sport
FOTO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna