venerdì 6 dicembre 2019
menu
Ambiente Provincia

Meno consumi, meno rifiuti. Differenziata, a Rimini l'aumento maggiore

di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 8 ago 2012 11:57 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La produzione totale di rifiuti urbani in Emilia-Romagna nel 2011 si è attestata a 3.002.771 tonnellate, con una diminuzione del 3,5% rispetto all’anno precedente. Dati che riportano la Regione ai valori di produzione pro capite registrati nel 2006. L’inversione di tendenza è legata sia alla contrazione dei consumi delle famiglie che alla diminuzione della produzione artigianale
Rimini resta la Provincia con la produzione media più alta (tenendo conto, chiaramente, dell’incidenza turistica), ma dagli 829 kg pro capite del 2010 si scende a 800, riavvicinandosi ai dati del 2007: il picco c’è stato nel 2008, con oltre 850 kg.
Quanto alla raccolta differenziata, con una percentuale del 59,2% Rimini è tra le migliori in Regione: solo Parma e Reggio, di poco, fanno meglio. Ed è la provincia che sul 2010 ha fatto registrare l’incremento maggiore: più 6,5%.
La media regionale è del 52,9%, con un aumento del 2,5% rispetto al 2010.
Rimini è anche la provincia in Regione con la più alta quantità di carta e cartone differenziati per abitante, con oltre 128 kg.

www.arpa.emr.it

Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
di Redazione   
VIDEO
di Andrea Polazzi   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna