mercoledì 20 febbraio 2019
di    
lettura: 1 minuto
mar 7 ago 2012 16:44 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Dei 33 stranieri, tutti maschi, 19 sono risultati in regola con la normativa sul soggiorno; 7 sono già risultati destinatari di un decreto di espulsione da notificare ed altri 7 erano del tutto irregolari. Nei confronti di questi 14 sono state avviate le procedure di allontanamento dal territorio nazionale.
Con i militari c’erano anche due tecnici dell’Ausl che nei prossimi giorni avanzeranno una richiesta di sequestro dei locali al Comune di Rimini in virtù delle gravi carenze igienico sanitarie riscontrate.
I Carabinieri hanno anche verificato la regolarità dei contratti d’affitto, entrambi registrati all’Agenzia delle Entrate, ma hanno riscontrato che in entrambi i casi i due affittuari, a loro volta, avevano subaffittato le stanze ad altro connazionali senza effettuare l’obbligatoria comunicazione degli alloggiati all’Autorità di Pubblica Sicurezza: mancanza punita con sanzioni per 8.400 euro. Sono stati anche denunciati a piede libero per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna