Baseball. Verso la finale scudetto: intervista a Doriano Bindi

BaseballSan Marino Sport

9 agosto 2012, 21:03

Baseball. Verso la finale scudetto: intervista a Doriano Bindi

ITALIAN BASEBALL SERIES – Disposizioni organizzative

Il prezzo dei biglietti per assistere alle gare interne della T&A alle Italian Baseball Series è di 13 euro – si legge in una nota della società sammarinese -. Ridotti a 8 euro (pensionati – studenti – accompagnatori atleti delle giovanili Franchigia San Marino). Ingresso gratuito fino ai 13 anni.
Esauriti i posti in tribuna, sarà consentito l’accesso al prato – collinetta (8 euro). Hanno diritto a entrare gratuitamente i tesserati Fibs muniti di tessera timbrata Siae 2012.

Allo scopo di agevolare l’afflusso dei tifosi e per motivi di ordine pubblico sono stati predisposti i seguenti interventi:

− Tribuna riservata agli ospiti sopra al dugout di 3ª con ingresso dalla passerella
− Tifosi locali indirizzati alla solita tribuna sopra al dugout di 1ª con ingresso dalla scala di sicurezza e tribuna in metallo vicino al punto di ristoro
− In caso di necessità verrà utilizzata anche la collinetta
− E’ severamente vietato introdurre sulle tribune bottiglie di vetro, razzi, mazze, fumogeni, aste, trombe e qualsiasi altro oggetto non strettamente necessario. All’ingresso potranno essere effettuati controlli da parte degli addetti del San Marino Baseball e dai Corpi di Polizia.
− Il servizio di ristoro cesserà la vendita degli alcolici a partire dalle 22,30.

INTERVISTA A DORIANO BINDI
Ci siamo, l’attesa è agli sgoccioli e la finale scudetto, Italian Baseball Series per chiamarla col suo nome, è vicinissima. Parola al campo ma prima di tutto parola a Doriano Bindi, che guiderà la T&A alla seconda finale consecutiva dopo il 4-3 ottenuto con Nettuno nel 2011.

Doriano, quanto si sente l’attesa?
“Siamo tranquilli, pronti per giocare. Ci siamo allenati bene e ora la parola spetta al campo. Tiriamo fuori l’orgoglio e giochiamo”.

Italian Baseball Series col formato a tre settimane, cosa cambia?
“Beh, noi allenatori riusciamo a recuperare in maniera diversa i lanciatori e possiamo operare un certo tipo di scelte. In una settimana sarebbe stato più complicato, così è meglio”.

Come stanno i ragazzi?
“Tutti bene a parte Yepez, il cui impiego è ancora in dubbio. Per fortuna però è tornato Pantaleoni e con Bologna si è sentito, comportandosi molto bene”.

I primi partenti quali saranno?
“Rodriguez in garauno e poi stiamo valutando le condizioni di tutti per la seconda partita”.

Che Rimini si aspetta?
“Rimini è una squadra forte e su questo ci sono pochi dubbi. Un buon monte, battitori di qualità e la capacità di far svoltare la partita con un solo giro di mazza. Inoltre sa correre sulle basi e di questo bisogna tenere conto”.

Sarà una serie lunga?
“Mah, non si può mai sapere. Con Nettuno l’anno scorso tutti pronosticavano una serie corta e siamo arrivati a gara7. Quest’anno si parla di serie lunga e magari alla fine termina prima. Vietato fare calcoli, bisogna solo scendere in campo e pensare a giocare bene. Siamo pronti”.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454