domenica 20 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
gio 23 ago 2012 11:59 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

A soffrire di più sono le colture in atto non irrigabili e le specie spontanee. Pesante la situazione soprattutto per il Po, ma anche per i fiumi appenninici.
Dovremo patire il caldo almeno fino a venerdì: il livello di percezione del calore è di forte disagio in gran parte della Regione. Sul riminese, il livello è invece di “disagio”, il terzo su quattro.

Altre notizie