giovedì 24 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
gio 23 ago 2012 13:13 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Vengono chiamati ‘bisce’ perché strisciano di notte, sulla sabbia, sotto i lettini, mentre le loro prede sono impegnati in effusioni al chiar di luna.
Ieri notte tre marocchini, uno dei quali pregiudicato, sono finiti in manette. Addosso, due di loro avevano due cellulari, un portafogli, 30 euro e un dollaro. Mentre i poliziotti che li avevano seguiti dopo l’ultimo furto effettuavano il controllo, uno dei cellulari rubati ha squillato. Era il fidanzato della ragazza alla quale era stata rubata la borsa. Il poliziotto che gli ha risposto li ha invitati a raggiungerli per riconoscere la refurtiva, che è stata restituita.

Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Simona Mulazzani
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna