mercoledì 16 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
ven 24 ago 2012 11:35 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

“Rispetto a 30 anni fa non c’è più la percezione dell’emergenza, ma questo non vuol dire che la guardia non debba restare alta”, ha detto la Belloni, che sottolineato come oggi la priorità “il rafforzamento dei sistemi sanitari dei paesi in via di sviluppo, con un approccio meno verticale”, e come l’Italia, nonostante le difficoltà attuali, voglia tornare a essere protagonista dell’impegno internazionale.

Notizie correlate
di Redazione
Una vicenda che fa discutere

Arresti alla casa per anziani. I commenti

di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna