martedì 22 gennaio 2019
di    
lettura: 2 minuti
gio 26 lug 2012 16:21 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Istituito dal Comitato Fise Emilia Romagna, il Trofeo, che si concluderà a ottobre con la sesta e ultima tappa, ha già visto la partecipazione di ben 268 binomi e 14 tecnici. «Giunti alla seconda edizione di quest’iniziativa – ha dichiarato Antonella Dallari, presidente della Fise Emilia Romagna -, possiamo dire di aver centrato il duplice obiettivo di offrire opportunità di sviluppo e crescita professionale ai tecnici di equitazione di campagna, e opportunità di avvicinarsi alle competizioni in maniera spontanea e naturale ad ampie fasce di tesserati, grazie anche al contenimento dei costi che la formula del trofeo, rispetto alle usuali competizioni, consente. Nell’ottica di raggiungere una formazione qualificata e interdisciplinare, che permetta, a chi lo desidera, di passare dalla semplice passeggiata ad attività più articolate» -si legge in una nota ufficiale-.

«Affrontare un’esperienza agonistica rappresenta un momento educativo e formativo – ha proseguito Antonella Dallari -, soprattutto per i giovani, perché consente loro di dimostrare e verificare il grado di abilità e competenze raggiunte. Una verifica cui si arriva gradualmente, al termine di un percorso didattico, minimizzando al massimo lo stress che la competizione inevitabilmente comporta, in particolare per i principianti. Un percorso che vede al centro la figura del tecnico, quale elemento di supporto, stimolo, e protezione dell’allievo. Ed è proprio grazie al lavoro e alle scelte condivise con i tecnici che due anni fa il Comitato ha istituito il Trofeo delle Scuole di Equitazione di Campagna».

Anche la scelta di aggiungere nell’edizione 2012 la prova di lavoro in piano, oltre a quella di endurance già proposta lo scorso anno, nasce di comune intesa con gli istruttori, per formare cavalieri che siano orientati ad affinare la tecnica equestre, nell’ottica del rispetto del cavallo. Inoltre, altra novità dell’edizione 2012, le prime quattro tappe del trofeo saranno qualificanti per la selezione delle due squadre regionali che prenderanno parte alla prova di endurance delle Poniadi.

Prossime tappe del Trofeo:
– 26 agosto: Circolo Ippico Ospitalazzo, Loiano (Bo)
· 14 ottobre: Florens Village, Comacchio (Fe)

Per iscriversi alla tappa di domenica si può telefonare al 320 9034131 o scrivere a biso60@libero.it

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna