giovedì 24 gennaio 2019
di    
lettura: 2 minuti
sab 14 lug 2012 13:19 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, l’interregionale 2855 Voghera-Rimini, composto da sei carrozze più il locomotore, viaggiava in direzione di Bologna quando è fuoriuscito dai binari e si è inclinato di circa 45 gradi sulla massicciata.
Erano circa 400 le persone a bordo del treno. I carabinieri hanno sentito il macchinista e il capotreno per una prima ricostruzione dell’incidente. Il convoglio – hanno aggiunto i militari della Compagnia di Borgo Panigale – viaggiava a circa 140 km/ora quando è sviato, inclinandosi sulla massicciata. I passeggeri sono stati assistiti anche con bottiglie d’acqua per combattere il caldo, mentre Trenitalia si è subito messa all’opera anche per la riprotezione dei passeggeri e permettere loro di proseguire il viaggio.
E’ ripresa la circolazione ferroviaria su uno dei due binari fra Castelfranco Emilia e Bologna Centrale, sulla linea convenzionale Bologna- Piacenza, secondo quanto reso noto poco dopo le 11.30 dalle Ferrovie dello Stato. Il traffico ferroviario al momento è rallentato, con ritardi medi fra 60 e 80 minuti. Regolare invece la circolazione dei treni sulla linea Alta Velocità. Le squadre tecniche sono al lavoro per ripristinare la piena funzionalità della linea. Le cause dell’evento – aggiungono le Ferrovie – sono in corso di accertamento da parte delle Commissioni tecniche già istituite. Tra i passeggeri, riferiscono le stesse fonti, solo uno è stato trasportato in ospedale per accertamenti.

“Probabilmente c’é stato un problema ai deviatori. Il treno viaggiava a 100-130 chilometri all’ora, è uscito dal binario e ha invaso la massicciata ma per fortuna è rimasto in asse”. Così il dirigente della Polfer dell’Emilia-Romagna, Sandro Giuliano, ha commentato lo svio. Giuliano ha aggiunto che la motrice si è staccata e che tutte le vetture sono uscite dal binario. “Ci sono anche molti danni alla massicciata e alle traversine. I feriti sono 18, ma nessuno è in gravi condizioni”. Sul posto è intervenuta anche la Protezione civile, per portare acqua (così come i carabinieri, intervenuti per primi sul luogo dell’incidente) a quei passeggeri del treno che ancora aspettano in stazione.
(ansa)

immagine generica

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna