sabato 19 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
mar 31 lug 2012 15:34 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La delegazione della Protezione civile di Riccione è partita domenica scorsa ed ha consegnato l’assegno da 30.000 euro frutto delle iniziative legate al progetto “Scuole aperte a Finale”. Il Comune di Finale Emilia, uno dei centri più colpiti dal recente terremoto, ha avuto tutte le scuole danneggiate e inagibili. Il progetto “Scuole aperte a Finale” è nato con l’obiettivo di contribuire alla riapertura delle scuole già dal prossimo settembre, attraverso un’azione concreta, diretta e concordata con il Comune di Finale. “Le nuove scuole di Finale – ha annunciato il Sindaco Ferioli ricevendo l’assegno della donazione – avranno un’aula dedicata alla città di Riccione per l’impegno e il contributo offerto sia nella gestione dell’emergenza che per la ricostruzione delle scuole.” Prosegue comunque l’impegno di Riccione per la ricostruzione delle scuole di Finale, i circoli di Buon Vicinato hanno infatti annunciato nuove iniziative per le prossime settimane.

Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna