domenica 24 febbraio 2019
di    
lettura: 2 minuti
mer 11 lug 2012 14:47 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Per i ragazzi romagnoli e marchigiani appassionati di moto e solidarietà, che il prossimo dicembre realizzeranno il primo tour dello stato africano (4.500 km) in sella a una Lambretta 150 LI del 1963 scortata da 3 moto da enduro e due mezzi di soccorso logistico, si tratta di una occasione unica per presentare al grande pubblico del motomondiale il progetto che ha come scopo quello di raccogliere fondi per la costruzione di una scuola superiore e dormitorio da 600 posti a Karansi in Tanzania, a pochi chilometri dal confine col Kenia, dove da anni opera l’Associazione ADA Onlus Cattolica per la Tanzania -si legge in una nota ufficiale-.

Dallo scorso gennaio il Motosaraghina Team, il gruppo di motociclisti che organizzano la spedizione, così soprannominati da Marco Simoncelli nel 2005 a Brnò durante una delle tante ‘gite fuoriporta’ per ammirare e sostenere i campioni della Terra dei Motori, sono all’opera per promuovere in tutt’Italia la loro iniziativa.

L’eccezionale omaggio fatto dai due Fan Club arriva dopo innumerevoli iniziative a cui hanno preso parte come le fiere di settore (Motor Show di Bologna e Motodays di Roma), World Ducati Week a Misano, Settimana del Camionista al Misano World Circuit Marco Simoncelli, e poi ancora organizzando motoraduni, cene di beneficenza e motorparty con gli assi del motociclismo da Mattia Pasini ad Alex De Angelis e poi ancora Matteo Baiocco e tanti altri ancora.

Al Mugello esporranno il grande camion Mercedes 4×4 che ha corso la Parigi Dakar e la Lambretta all’interno dell’area ospitality del Fan Club di Valentino Rossi. Per l’occasione agganceranno al camion, che si troverà a pochi metri dalla grande ‘curva gialla’, un grande striscione di 3 metri X 2 raffigurante il logo della missione ovvero l’Africa ricavata da una macchia d’olio, tipica delle officine meccaniche. A destra e sinistra del logo campeggeranno i numeri 46 The Doctor e 54 Mattia Pasini.

All’interno dell’Ospitality dei fan di Valentino provenienti da tutto il mondo sarà servito il sorbetto, ovviamente giallo, del campione messo a disposizione dalla ditta Ginos. Tutto il ricavato della vendita dei sorbetti sarà devoluto in beneficenza in favore del progetto umanitario africano.

Le iniziative del Motosaraghina Team si possono seguire sul sito web www.motosaraghina.it non solo sfogliando le pagine, ma anche visionando in diretta streaming gli eventi a cui partecipano attraverso il canale Motosargahina Tv. Sono rintracciabili anche sui social Network Facebook e Twitter.

(in foto lo striscione che sarà appeso al camion 4X4 sotto la curva del fan club di Valentino Rossi)

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna