20 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Riorganizzazione uffici postali, no chiusura ma meno servizi

31 luglio 2012, 14:28

Riorganizzazione uffici postali, no chiusura ma meno servizi

Questa mattina la Provincia di Rimini ha partecipato a Bologna alla riunione, convocata dalla Regione Emilia-Romagna, sul futuro riassetto territoriale in Emilia Romagna degli uffici di “Poste italiane”. All’incontro erano invitati i rappresentanti di tutte le province emiliano romagnole. Per la Provincia di Rimini ha partecipato l’Assessore Stefania Sabba.

Del futuro riassetto territoriale in regione degli uffici di Poste Italiane se ne è parlato nell’incontro di questa mattina a Bologna convocato dalla Regione, presente anche l’assessore provinciale Stefania Sabba. 104 gli uffici che in Emilia Romagna che non corrispondono ai ‘criteri di economicità’ dell’azienda. “Seppur da Poste Italiane sia arrivata la precisazione che non si tratti di una lista di sedi da chiudere – dichiara in una nota l’assessore Sabba – resta il timore che si tratti di uffici in cui si possa assistere ad un pesante ridimensionamento nell’offerta dei servizi con oggettiva penalizzazione della popolazione residente, specie anziana. Per questo la Provincia di Rimini chiederà a “Poste Italiane” un confronto per affrontare, nello specifico e nel concreto, la riorganizzazione degli uffici sul territorio riminese”. Alle tre sedi sopramenzionate si aggiungono anche la riduzione degli orari di apertura di uffici come quelli di Verucchio e Perticara.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454