mercoledì 23 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
gio 5 lug 2012 12:39 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

60 nomadi allontanati in due giorni. È il risultato dell’operazione di controllo del territorio che la Questura sta portando avanti con la creazione di una squadra specializzata. Otto agenti della Mobile che per i mesi estivi sono svincolati dall’attività di indagini.

Tra le situazioni di maggior degrado, quello dei campi nomadi abusivi. Il primo sgombero è avvenuto martedì sotto il cavalcavia della via Emilia, all’altezza del centro commerciale I Malatesta. Gli agenti hanno controllato e allontanato circa 20 adulti, siciliani, sistemati in quattro roulotte insieme a numerosi bambini. Il secondo, più impegnativo, ieri mattina a casa Pomposa. 12 le roulotte con tutti i comfort, parcheggiate all’ombra degli alberi, molti bambini, auto lussuose e 24 adulti, per lo più siracusani, senza occupazione e in gran parte oggetto di notifica per la truffa dello specchietto. Tra gli adulti presenti è stato arrestato per furto aggravato un 22enne rumeno. Una volta identificati e fotosegnalati, i nomadi sono stati accompagnati a Rimini Nord, fuori dal territorio provinciale. Questa mattina però ai poliziotti si è presentata una scena simile. 8 roulotte e 16 adulti che avevano occupato il parcheggio di casa Pomposa. Tra i segnalati in questo caso anche un 39enne analfabeta con patente. La sera precedente inoltre la responsabile del centro giovanile di casa pomposa era stata costretta a chiudere la struttura per una lite scoppiata tra i nomadi e i giovani presenti. La situazione è stata segnalata al Comune, sollecitato a chiudere con una sbarra la zona per evitare altri accessi.

La Squadra si è concentrata anche sul fenomeno degli extracomunitari clandestini, che, soprattutto di sera, si possono trovare sulle spiagge. 12 le persone fermate ed accompagnate ai centri di prima accoglienza.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna