mercoledì 23 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
mar 31 lug 2012 10:26 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il sostituto procuratore Luca Bertuzzi, che ha aperto un fascicolo per “uccisione di animali”, ha così chiesto al Cites del Corpo forestale di verificare se nelle vasche del parco Oltremare sia presente l’agente patogeno che, secondo il medico dell’università di Padova che ha eseguito l’esame autoptico, potrebbe contagiare altri delfini. Il batterio è stato trovato nell’intestino del cucciolo e nel cervello di Mary G. Le conclusioni dell’autopsia parlano di mancata diagnosi e di negligenza per non aver effettuato una broncoscopia sul grampo Mary G come richiesto da una veterinaria successivamente licenziata da Oltremare.

Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna