Le indiscrezioni dal Consiglio Federale di LegaPro

CalcioRimini Sport

19 luglio 2012, 16:56

Le indiscrezioni dal Consiglio Federale di LegaPro

Trapelano dal Consiglio Federale di LegaPro, in corso di svolgimento a Firenze, i rumors sull’ammissione delle squadre che hanno presentato ricorso, dopo la bocciatura della Covisoc. Andria, Treviso e Campobasso avrebbero avuto l’ok dal punto di vista economico, così come sono stati accettati i ricorsi di Hinterreggio, che giocherà al “Granillo” di Reggio Calabria, Sorrento che giocherà le sue partite interne a Cava De’ Tirreni, e Valle D’Aosta che invece si trasferirà a San Giusto Canavese. Prato e Sudtirol continueranno invece a giocare nei loro stadi.
Sono 69, al momento, le società iscritte alla prossima LegaPro: 32 di Prima e 37 di Seconda Divisione. Il Cosenza dovrebbe essere ripescato in Seconda Divisione per arrivare a 38 squadre.

Questi dovrebbero essere i quattro gironi:
Prima Divisione (16 squadre)

GIRONE A
Albinoleffe, Como, Carpi, Cremonese, Cuneo, Feralpisalò, Lumezzane, Pavia, Pisa, Portogruaro, Reggiana, San Marino, Südtirol, Treviso, Tritium, Vicenza.

GIRONE B
Andria, Avellino, Barletta, Benevento, Carrarese, Catanzaro, Frosinone, Gubbio, Latina, Nocerina, Paganese, Perugia, Prato, Sorrento, Trapani, Viareggio.

Seconda Divisione (19 squadre)

GIRONE A
Alessandria, Bassano, Bellaria, Borgo a Buggiano, Casale, Castiglione, Forlì, Giacomense, Mantova, Monza, Pontedera, Rimini, Santarcangelo, Pro Patria, Renate, Savona, Vallée d’Aoste, Venezia, Virtus Entella.

GIRONE B
Aprilia, Arzanese, Aversa, Campobasso, Chieti, Cosenza, Fano, Foligno, Fondi, Gavorrano, Hinterreggio, L’Aquila, Martina, Melfi, Milazzo, Poggibonsi, Salernitana, Teramo, Vigor Lamezia.

Ma c’è anche un’altra ipotesi, più probabile, che prevede l’ampliamento dell’organico della Prima Divisione per arrivare a 36 squadre e formare così due gironi da 18. E tra le quattro ripescate potrebbe esserci il Rimini. Ci sarà tempo fino al 30 luglio per presentare domanda di ripescaggio in Prima Divisione, a fronte di una fideiussione di 300mila euro, più 200 di fondo perduto, per un totale di 500mila euro.
Potranno presentare domanda con priorità alle società perdenti i play-out di Prima e quelle perdenti i play-off di Seconda Divisione (è il caso dei biancorossi). I primi di agosto i gironi di Prima e Seconda Divisione.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454