martedì 19 febbraio 2019
di    
lettura: 1 minuto
mer 25 lug 2012 15:07 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La tanto attesa riforma dei campionati, attesa già per questa stagione (viste le difficoltà di tante società di LegaPro), è destinata a slittare di un’altra stagione. E’ quanto emerso dall’incontro di martedì a Roma tra il presidente della LegaPro, Macalli, il numero uno della Figc, Abete, il presidente della Lega Nazionale Dilettanti Tavecchio e quello dell’Aic, Tommasi. L’Assocalciatori ha espresso perplessità sulla scomparsa della Seconda Divisione.
Per vedere un campionato unico di LegaPro a 60 squadre (tre gironi da 20) bisognerà a questo punto molto probabilmente attendere la stagione 2014/2015.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna