martedì 16 luglio 2019
menu
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mar 3 lug 2012 17:20 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il Sindaco ha donato al Presidente del comitato Davide Patsi Puricelli alcune stampe antiche della città di Rimini ed ha ricevuto una mappa storica del cammino e della vita di Abramo il patriarca.
Dopo l’incontro con il primo cittadino la delegazione, composta da una quarantina di soci del Comitato di Gerusalemme, ha visitato i principali monumenti del centro storico, la Domus del Chirurgo e il Borgo San Giuliano.
Ogni anno, da una decina di anni, il Comitato organizza visite culturali per approfondire la conoscenza di singole regioni, e quest’anno è toccato all’Emilia Romagna, che da novembre sarà anche oggetto di una serie di conferenze in patria.
Rimini fa parte di un tour cominciato il 26 giugno che ha toccato Bologna, Parma, Ravenna, Ferrara, Bertinoro, Faenza, Brisighella e Reggio Emilia.

La Società Dante Alighieri nasce nel 1889 grazie a un gruppo di intellettuali guidati da Giosue Carducci e viene eretta Ente Morale con R. Decreto del 18 luglio 1893, n. 347; con d.l. n. 186 del 27 luglio 2004 è assimilata, per struttura e finalità, alle ONLUS. Il suo scopo primario, come recita l’articolo 1 dello Statuto sociale, è quello di “tutelare e diffondere la lingua e la cultura italiane nel mondo, ravvivando i legami spirituali dei connazionali all’estero con la madre patria e alimentando tra gli stranieri l’amore e il culto per la civiltà italiana”. Per il conseguimento di queste finalità, la Dante Alighieri si è affidata e si affida tuttora all’aiuto costante e generoso di oltre 500 Comitati, di cui più di 400 attivi all’estero.

Notizie correlate
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna