16 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Dopo le piogge e il fresco, in arrivo ancora il caldo africano.

MeteoNazionale

24 luglio 2012, 13:11

Dopo le piogge e il fresco, in arrivo ancora il caldo africano.

Le piogge e i temporali sono risultati diffusi sul territorio nazionale seppur irregolarmente distribuiti come spesso avviene durante periodi dal tempo fortemente instabile. I venti settentrionali hanno spazzato via il gran caldo africano gradualmente su tutta l’Italia. Ma proprio da giovedì 26 luglio fino alla fine del mese in arrivo nuove masse d’aria molto calda di estrazione nordafricana!

Il transito della depressione “Circe” ha apportato dal weekend scorso fino a queste ultime ore diffusa instabilità o tempo perturbato su diversi settori italiani. Gli ultimi rovesci e temporali sono previsti nella giornata di mercoledì 25 luglio e andranno a esaurirsi quasi ovunque entro quella di giovedì 26. Anche i venti che spirano dai quadranti settentrionali  o nord-orientali sulla maggior parte del territorio tenderanno ad attenuarsi. Proprio tra giovedì e venerdì la circolazione atmosferica subirà una nuova radicale variazione con il sollevamento di un cuneo di alta pressione sempre dal Nordafrica, questo si estenderà rapidamente sull’Italia dove già nella giornata di venerdì 27 luglio si potranno registrare temperature massime fin oltre i 36 °C nelle pianure interne del Centronord e persino picchi di oltre 38 °C su quelle del Sud e delle isole maggiori.

Ma l’apice di questa ondata di caldo che risulterà tuttavia non molto lunga è atteso nelle giornate di sabato 28 e domenica 29 luglio. Dalla mappa che segue relativa a sabato 28 luglio possiamo notare il color rosso vivo che ricopre la maggior parte dell’Italia, particolarmente tutto il Centrosud, le isole maggiori e la Romagna. Le temperature massime saranno per lo più comprese tra 35 e ben 40 °C, sono tuttavia attesi picchi intorno ai 42 °C nelle zone di pianura interna di Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna. Ma non sarà da meno il resto del Sud con 37/39 °C tra Campania e Basilicata. Spiccheranno poi i 38 °C di Roma e Pescara, i 36/37 °C di Bologna e in Romagna i 38 °C di Ferrara e Rimini.

Situazione prevista per sabato 28 luglio

Nel medio-lungo termine non si prospettano al momento perturbazioni particolarmente intense, sebbene sia ben visibile un nuovo calo della pressione atmosferica proprio per i primi giorni di agosto. Dunque il gran caldo durerà su tutta l’Italia fino a lunedì 30 luglio, giornata nella quale sul Nord arriveranno i primi temporali, segnatamente su Alpi, Prealpi e settori alta Val Padana. Nel corso di martedì 31 luglio l’aria più mite di origine atlantica spazzerà via la cappa di calore anche sulla bassa Val Padana e su buona parte del Centro, residue sacche di calore persisteranno solo al Sud e in Sicilia. Martedì 31 luglio si assisterà anche al rinforzo dei venti di Maestrale e Tramontana intorno alla Sardegna e sul medio alto versante tirrenico, nel contempo entrerà anche la Bora sull’alto Adriatico. I temporali dunque sfileranno dalle regioni del Nordest verso la Romagna, poi sulle zone interne e adriatiche del Centro. Per ulteriori dettagli dobbiamo tuttavia attendere i prossimi aggiornamenti. Tenetevi aggiornati  anche sulle altre rubriche puntuali del portale.

Situazione prevista per mercoledì 1° agosto

di Andrea Falcinelli

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454