giovedì 24 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
dom 22 lug 2012 11:29 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Rimini che hanno dato vita ad un vasto ‘Piano Coordinato di Controllo Economico del Territorio’ che interessa diverse aree della citta’ di Rimini e del suo hinterland, in particolare centro storico e lungomare.
In materia di emissione di SCONTRINI E RICEVUTE FISCALI sono stati eseguiti 73 controlli, che hanno portato alla constatazione di 50 violazioni per mancata o irregolare emissione di tali documenti fiscali (circa 70%). Irregolarità che vanno ad aggiungersi alle 595 violazioni in materia di scontrini e ricevute già individuate dalla Finanza riminese nei primi 180 giorni dell’anno.

In materia di CONTRASTO ALL’ABUSIVISMO ED ALLA VENDITA DI PRODOTTI CONTRAFFATTI sono stati eseguiti diversi interventi, che hanno portato al sequestro di circa 600 “pezzi” ed alla denuncia di due italiani.
Le merci sequestrate, sia presso mercati ambulanti che presso esercizi commerciali, appartengono alle più diverse categorie merceologiche.
Nei primi 180 giorni dell’anno le Fiamme Gialle hanno sequestrato 11.443 “pezzi” contraffatti e denunciato otto persone.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna