Baseball. Play off: riscatto dei Pirati in garadue a Bologna (3-7)

BaseballRimini Sport

28 luglio 2012, 08:36

Baseball. Play off: riscatto dei Pirati in garadue a Bologna (3-7)

Si affidano alla ritrovata verve del proprio line up, i Pirati, che tornano a sorridere nel round robin di semifinale (7-3) vivendo una serata di grazia in attacco: ben 13, infatti, le valide battute dai neroarancio nel secondo appuntamento del trittico contro il Bologna, con un paio di homer (di Maza e De Biase), un triplo e un doppio – si legge sul sito della società riminese -. Tra i protagonisti assoluti, il primo posto va sicuramente a Luis Maza, il cui fuoricampo da tre punti nel corso della quarta ripresa ha, di fatto, deciso la sfida. Il terza base riminese ha poi chiuso con un ottimo 3/4. Dietro di lui, altrettanto bravo, un ispiratissimo Max De Biase, autore anch’egli di un eccellente 3/4 con un paio di rbi. Due valide, infine, per Joe Persichina.

Al resto hanno poi pensato i lanciatori, con un Corradini davvero convincente nelle vesti di partente (ip 5.0 h 9 bb 1 so 2 er) e i due rilievi bravi a completare il lavoro del compagno: 2.1 riprese per Patrone (h 3 bb 1 so 2) e 1.2 inning praticamente perfetti per Pezzullo, la cui unica “macchia” è stata un colpito. Il lanciatore mancino dei Pirati, in particolare, ha avuto il grosso merito di sbrogliare una situazione piuttosto complessa all’ottavo quando, a basi piene, ha saputo soffocare il disperato tentativo di rimonta dei petroniani, guadagnando la salvezza. Da sottolineare come nessun punto dei tre segnati dal Bologna sia a carico dei pitcher, con la difesa neroarancio che ha saputo alternare tre provvidenziali doppi giochi ad altrettanti errori.

Ora, con la serie tornata in parità dopo la beffarda sconfitta di garauno, Rimini e Bologna si giocheranno gran parte del proprio destino in queste semifinali tornando sabato sera in diamante per l’ultimo appuntamento del trittico: in pedana, sfida tra Marquez e Betto.

La cronaca
Rimini spreca subito una ghiotta occasione in apertura, quando Maza e Persichina battono valido in successione. Dopo l’infield fly su Chiarini, i quattro ball a De Biase occupano tutte le basi, ma la profonda volata di Angrisano finisce nel guanto di De Donno. Dall’altra parte, comunque, il Bologna restituisce subito il favore: dopo la valida di Vaglio e l’errore di Spinelli su Liverziani (errata assistenza in seconda), infatti, la rimbalzante di Sato finisce in doppio gioco.

I padroni di casa non falliscono invece al secondo, con De Donno e Sabbatani che colpiscono due singoli consecutivi e Maza che manca la presa sulla rimbalzante di D’Amico, regalando di fatto alla Unipol il punto del vantaggio (1-0). I quattro ball a Infante riempiono quindi i cuscini, ma Corradini si salva facendo battere a Vaglio una debole linea sulla quale Persichina non si lascia sorprendere.

La replica neroarancio arriva comunque immediata, con Maza che apre il terzo attacco riminese con un singolo e avanza di un paio di sacchetti sulle battute in diamante di Persichina e Chiarini. La valida di De Biase rimette quindi la sfida in parità (1-1). Un equilibrio che i Pirati si trovano subito costretti a difendere al cambio di campo, quando Castellitto, con due eliminati, batte valido. Sul doppio di Malengo, lo stesso Castellitto corre poi verso casa base ma, sul “taglio”, Santora è bravissimo ad assistere ad Angrisano a casa base per l’out che lascia immutato il punteggio.

E così, nella parte alta del quarto, sono i Pirati a scappare via, con Santora che guadagna quattro ball e Spinelli che batte un singolo al centro (nel mezzo, errore di Malengo sul mancato “batti e corri” con Suardi nel box). Con gli uomini agli angoli, lo “squeeze” di Chaves si trasforma nel singolo interno che vale il sorpasso (2-1). Ma non è finita qui, perché poi Maza colpisce duro il lancio di Panerati, spedendolo fuori dal muro di destra per l’homer del 5-1 che spacca in due la partita.

E se al cambio di campo è davvero provvidenziale la linea in doppio gioco di Infante con due bolognesi sui cuscini, al quinto la squadra di Catanoso getta alle ortiche il gran triplo iniziale di De Biase, con Panerati che, appena salito sul monte, ottiene tre facili out (“k” Angrisano, innocua rimbalzante di Santora e altro strike out su Suardi).

La Unipol prova a rendersi nuovamente pericolosa nell’inning successivo, quando il singolo di Malengo mette fine alla buona prova di Corradini, rilevato da Patrone. Il neo entrato lascia subito al piatto De Donno ma poi incassa la valida di Sabbatani. A evitare guai peggiori ci pensa così la difesa, con Maza che raccoglie la rimbalzante di D’Amico e dà il via al terzo doppio gioco di serata.

Rinfrancati dalla giocata difensiva, i Pirati tornano a sbloccarsi pure nel box, con De Biase che, al settimo, piazza un gran fuoricampo a sinistra (6-1) e viene subito seguito da Santora, protagonista di un bel doppio a destra, sul quale c’è pure l’errore di Liverziani. A spingere a casa il compagno tocca quindi a Crociati, autore di un singolo al primo turno nel box (7-1).

Una ripresa più tardi, comunque, la Unipol tenta di tornare in partita, con Patrone che lascia subito al piatto Sato ma poi nulla può di fronte all’errore di Spinelli (tradito dal rimbalzo della palla) su Castellitto. Le valide consecutive di Malengo e Donno riempiono quindi le basi, con i quattro ball a Varin che significano 7-2 automatico. Sul monte tocca così a Pezzullo, che costringe D’Amico a battere su Persichina, il quale non riesce a completare il doppio gioco per un soffio (7-3). Nessun problema, comunque, perché poi il pop di Infante è facile preda di Persichina.

E’ questo, di fatto, l’ultimo acuto della gara, con Pezzullo che, all’ultimo assalto bolognese, prima colpisce Liverziani e poi ottiene i due out che cacciano via definitivamente anche gli ultimi fantasmi.

(Photo Credit: Pier Andrea Morolli/SKCS Sport Images)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454