Alex Zanotti in testa al Mondiale Baja

MotoriSan Marino Sport

23 luglio 2012, 15:56

Alex Zanotti in testa al Mondiale Baja

A 8 anni di distanza dai successi di Manuel Poggiali, un pilota sammarinese torna al vertice della classifica generale di un campionato mondiale di motociclismo. Al Baja Espana Aragon Alex Zanotti è balzato al comando del Mondiale Baja classe 450. Il pilota bianco-azzurro è stato autore di una gara stoica -si legge in una nota ufficiale-.

Dopo pochi chilometri è caduto ferendosi gravemente un ginocchio ma è tornato in sella alla sua TM. Al termine nella tappa è stato portato in ospedale dove gli sono stati applicati 5 punti di sutura ma non si è arreso: è ripartito ed ha tagliato il traguardo al 4° posto di classe.

Questo risultato gli ha consentito di balzare in testa alla classifica mondiale 450cc. A questa gara ha partecipato anche il pilota piemontese Nicola Dutto, amico di Zanotti, tornato alle competizioni motociclistiche dopo un incidente in cui è rimasto paraplegico. La Federazione Sammarinese Motociclistica si congratula con Alex Zanotti ed esprime la sua gioia per l’impresa di Dutto: il motociclismo mondiale ha bisogno di eroi.

Amedeo Michelotti, Presidente F.S.M.
“Siamo molto felici ed orgogliosi per la leadership di Alex Zanotti nel Campionato Mondiale Baja, arrivata dopo una gara estremamente difficile e sofferta che ha palesato il coraggio ed il valore del nostro pilota. Il Mondiale Baja in questo momento è uno dei più seguiti a livello internazionale e il primato di Alex Zanotti è importantissimo per la nostra Federazione e per tutto il nostro Stato. Alex è da oltre 20 anni uno dei nostri atleti di punta e speriamo vivamente che in autunno possa portare sul Titano il titolo iridato. Al Baja Espana abbiamo assistito anche all’impresa di Nicola Dutto che ha concluso brillantemente la gara. In un momento storico così difficile, abbiamo bisogno di emozioni e di eroi. Dutto è un vero eroe, non ci sono altri termini, le sue imprese sono come dei raggi di sole che illuminano il panorama motociclistico internazionale”.

I veri campioni si vedono nei momenti di difficoltà. Al Baja Espana Aragon Alex Zanotti ha dimostrato un carattere da vero fuoriclasse ed ora è in testa al Campionato Mondiale Baja 450 cc. Dopo il prologo del venerdì, la gara è entrata nel vivo sabato con 2 prove speciali lunghe e velocissime ma al 30esimo Alex ha centrato un dosso ed è caduto. La sua TM non ha riportato danni e lui è subito risalito in sella anche se aveva battuto violentemente un ginocchio. L’adrenalina e quella forza misteriosa che hanno solo i grandi atleti gli hanno consentito di andare avanti. Chilometro dopo chilometro il dolore aumentava e la ferita sanguinava sempre più. Al termine del primo giro l’ha fasciata con delle garze ed è riuscito stoicamente a tornare il sella e finire la tappa. Al termine della seconda giornata è stato portato in ospedale dove gli hanno applicato 5 punti di sutura sconsigliandogli vivamente di ripartire il giorno successivo. Alex Zanotti però non si voleva arrendere! Si è assunto ogni responsabilità ed ha convinto il medico di gara a farlo ripartire. Ha assunto un antidolorifico ed è tornato sulla sua TM per l’ultima tappa, ancor più difficile e massacrante di quella del giorno precedente. Moltissimi piloti sono caduti, Alex è stato lucido, cauto, ha controllato situazione ed ha tagliato il traguardo all’ 8° posto assoluto e al 4° nella classe 450 cc. Grazie a questo piazzamento ha conquistato la leadership in campionato con un punto di vantaggio su Barreda.

Alex Zanotti:
“Non ho dormito per il dolore al ginocchio ma ne è valsa la pena! Ho conquistato un risultato importantissimo per me, per San Marino, per la TM, per tutti quelli che mi seguono e mi supportano. Ora ho un mese di pausa: tutto il tempo per godermi questo primato e per guarire bene. In Spagna la mia TM era velocissima, straordinaria, forse la moto migliore che ci fosse: a Pesaro sono veramente dei maghi delle moto, ringrazio tutti i ragazzi della TM per l’ottimo lavoro. In Spagna sono venuti anche i miei genitori, mi ha fatto moltissimo piacere: ho una famiglia splendida. Grazie di cuore anche ai miei 2 sponsor sammarinesi Del Conca ed Erba Vita, è un onore per me collaborare con queste due grandi aziende. Dedico questo primato alla Federazione Sammarinese Motociclistica, così piccola ma ai vertici in ambito mondiale sia livello sportivo che organizzativo. Un pensiero va poi ai miei colleghi della Gendarmeria Brigata di Serravalle che s’impegnano sempre al massimo per sopperire alle mie assenze e sono sempre prodighi di ottimi consigli: dedico il mio primato in classifica mondiale anche a loro. Grazie poi al comitato Olimpico Nazionale Sammarinese, agli amici e ai tifosi. Ora cercherò di conservare la leadership fino all’ultima gara”.

(nella foto, Alex Zanotti)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454