Tutto facile per i Pirati in garauno con Grosseto (15-3)

BaseballRimini Sport

9 giugno 2012, 09:22

Tutto facile per i Pirati in garauno con Grosseto (15-3)

Riprendono proprio da dove avevano lasciato, i Pirati, ovvero da una larga vittoria. Dopo aver liquidato il Godo in sette riprese nell’ultimo appuntamento prima della pausa, infatti, alla ripresa del campionato i neorarancio hanno riservato il medesimo trattamento pure al Grosseto, superato in garauno con un eloquente 15-3 per manifesta – si legge sul sito dei Pirati -.

Del tutto scontato, e sarebbe davvero difficile pensare il contrario, individuare il protagonista assoluto del successo riminese, ovvero il line up, capace di battere la bellezza di 14 valide con un paio di fuoricampo (di Maza, al quinto sigillo stagionale, e Angrisano) e qualcosa come sette doppi. In evidenza, tra i tanti, un Joe Persichina da 4/5 e 3 rbi, nonché i vari Santora, Chiarini, Crociati e lo stesso Angrisano (il più produttivo con 4 punti spinti a casa), tutti con due valide a testa. Da segnalare inoltre come il box dei Pirati sia riuscito ad andare a segno in sei attacchi sui sette complessivi.

Sul monte, invece, la vittoria, tranquillissima, è andata a un Cruceta che, piccolo sbandamento del secondo a parte, non ha avuto troppi problemi nel domare le mazze grossetane (ip 5.0 h 3 bb 4 so 5 er 3). Rilievo impeccabile, infine, per Marcos Tabata, autore di due riprese perfette (con uno strike out e sei eliminazioni consecutive).

Domani Rimini e Grosseto torneranno in diamante per disputare sia garadue (alle 16.30) che garatre, in programma in serata (play ball alle 21).

La cronaca
La sfida si apre con i quattro ball concessi da Cruceta a Pecci ma Angrisano evita subito guai peggiori cogliendo il lead off grossetano rubando. Sul fronte opposto, invece, non fallisce il box dei Pirati, con Santora che batte valido e Maza che spedisce il lancio di Smith fuori dal muro di destra per l’homer in campo opposto del 2-0. Ma non sarebbe finita qui, perché Chiarini piazza poi un doppio al centro e De Biase viene colpito. La rubata dello stesso Chiarini occupa quindi gli angoli, peccato però che sia Angrisano che Suardi finiscano al piatto.

La replica toscana, al cambio di campo, è affidata invece al doppio di Sgnaolin e alla base a Bischeri, con i quattro ball a Buccheri che, dopo il sacrificio di Oberto, riempiono i cuscini. La valida al centro di Grilli significa quindi 2-2, con il singolo di Pecci che fa il resto (3-2).

I Pirati però non ci stanno e nella parte bassa del secondo tornano subito a colpire, con Crociati che batte valido e Santora che lo spinge a casa con un profondo doppio a destra (3-3). Il singolo di Persichina carica quindi gli angoli, con l’errore di Sgnaolin su Chiarini che regala ai padroni di casa il nuovo vantaggio (4-3). Il doppio a destra di De Biase, che atterra vicinissimo alla linea di foul, significa così 6-3.

Non contenti, i riminesi tornano subito ad allungare nell’inning successivo, quando Smith passa in base sia Suardi che Spinelli. Il singolo di Crociati, oltre a siglare il 7-3, convince anche Hartley ad affidarsi sul monte a Bokaj. La storia comunque non cambia, se è vero che, dopo il sacrificio di Santora, il bel doppio a destra di Persichina manda i Pirati sul 9-3, mandando di fatto la sfida in archivio.

La verve offensiva dei neroarancio prosegue comunque imperterrita pure al quarto, quando Angrisano inaugura l’attacco riminese con un gran doppio contro il muro al centro. Crociati riceve quindi quattro ball, con l’errore di Grossman sul tentativo di rubata dello stesso capitano dei Pirati che vuol dire 10-3. La valida di Persichina confeziona così anche l’11esimo punto, con De Santis che compie poi un mezzo miracolo sulla lunghissima battuta di Maza.

E se una ripresa più tardi sono il doppio di Chiarini e la volata di Angrisano a significare il 12-3, al settimo i Pirati mettono i titoli di coda alla gara grazie al doppio dello scatenato Persichina e, dopo un lancio pazzo e i quattro ball intenzionali a Chiarini, al primo fuoricampo stagionale di Angrisano, che sancisce il definitivo 15-3.

(foto: Morolli/SKCS)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454