Tuffi. Dopo gli ori mondiali, quelli italiani per la PolCom Riccione

Altri SportRiccione Sport

28 giugno 2012, 09:17

Tuffi. Dopo gli ori mondiali, quelli italiani per la PolCom Riccione

Sabato 23 e domenica 24 giugno si sono tenuti, a Colle Val d’Elsa in Toscana, i campionati estivi master e propaganda di tuffi. La squadra della PolCom Riccione, anche se non al completo, dopo anni ha riconquistato il secondo gradino del podio nella classifica per società.
Alicia Carretero, dopo gli splendidi successi ottenuti ai mondiali Master appena conclusisi a Riccione, si è aggiudicata anche il titolo di campionessa italiana nella categoria 35-/39 anni sia dal trampolino da uno e da 3 metri, sia dalla piattaforma, meravigliando il pubblico con degli splendidi tuffi dai 10 metri.
Nella categoria donne 25/34, Viola Tecchi, dopo la medaglia d’argento ai recenti campionati del mondo, ha conquistato il gradino più alto del podio nella gara dalla piattaforma, e due medaglie d’argento nelle gare del trampolino da uno e tre metri dietro la romana Elisa Bertazza. In coppia con Cristina Cicchetti, è arrivato anche l’oro nel sincro da tre metri. La Cicchetti si è aggiudicata, a sua volta, il 5° posto nella gara da un metro categoria 25/34.
Tra i maschi, nella categoria 25/34 dal trampolino da un metro, secondo posto per Federico Nardi e quarto per Marco Facchini, in una gara di altissimo livello vinta dall’ex tuffatore professionista romano Davide Damiani. I due riccionesi hanno conquistato anche il podio nella gara dalla piattaforma: Federico Nardi si è aggiudicato la medaglia d’oro nonostante un infortunio, mentre Marco Facchini, con una gara esemplare ha guadagnato il secondo gradino del podio cui ha aggiunto una bellissima medaglia di bronzo anche nella gara da tre metri.
Nella categoria 35/49, la più competitiva per l’alto numero dei partecipanti e le difficoltà di tuffi presentati, l’esordiente Filippo Saulle ha conquistato un ottimo 9° posto sia nelle due gare dal trampolino da uno e tre metri, sia dalla piattaforma, cui si aggiungono, sempre dalla piattaforma: l’inaspettato 5° posto dell’altro esordiente Stefano Corrà, avvicinatosi ai tuffi solo da pochi mesi; il 7° posto del veterano Francesco Stefanon, e il 12° posto di Stefano Segalini, in una gara vinta dall’ex professionista Stefano Priori di Mantova.
Nella gare dei tuffi sincronizzati dai tre metri, ottimo 4° posto per la nuova coppia Facchini/Corrà, che per pochi punti non è riuscita ad agguantare il podio. Secondo posto invece per la coppia Nardi/Corrà che conquista il pubblico nella gara tuffi sincronizzati da 10 metri.
Nella categoria Propaganda (minor numero di tuffi e minor difficoltà d’esecuzione rispetto ai Master), l’unico elemento della squadra, Elena Agostini, ha conquisto da sola il 5° posto generale per la PolCom Riccione grazie alla medaglia d’oro conquistata nella gara da un metro battendo oltre venti avversarie, cui ha aggiunto una medaglia di bronzo dalla gara della piattaforma e un 7° posto nella gara da 3 metri.

Flavio Semprini
Ufficio stampa PolCom Riccione

(nella foto, parte della squadra dei tuffi Master Riccione sul podio con la Coppa per il secondo posto)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454