mercoledì 16 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
mer 27 giu 2012 12:52 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il controllo all’hotel a una stella Smarty park, di via Ortigara, zona San Giuliano, ha evidenziato condizioni igieniche, anche in fatto di cibo, e requisiti minimi, anche per la sicurezza, non rispettati. La polizia ha proposto la revoca al Comune che ha dato parere positivo.

Chiuso da oggi anche l’hotel Flamenco di viale D’Annnunzio a Riccione. In questo caso i controlli sono partiti dall’Ufficio Immigrazione della questura, cui il titolare, un 55enne originario della Provincia di Napoli, aveva richiesto il nullaosta per l’assunzione di quattro lavoratori stranieri, in base alle norme previste dal decreto flussi sugli stagionali stranieri. E’ controllando le autorizzazioni amministrative dell’uomo che la polizia ha scoperto che nella Scia, l’autocertificazione, consentita per legge, con cui aveva aperto l’attività, non aveva indicato i suoi numerosi precedenti penali. Dagli stupefacenti, alla tentata rapina, all’associazione a delinquere finalizzata alla ricettazione. Era stato anche sottoposto a sorveglianza speciale perchè ritenuto soggetto socialmente pericoloso. Due anni fa era stato denunciato per atti osceni per aver infastidito in un parco alcune ragazzine a Riva del Garda. Anche in questo caso è stato contattato il comune, Riccione, presso cui l’uomo aveva ottenuto la licenza, ora revocata.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna