Pirati-Unipol Bologna 3-2, nel giorno della festa al presidente Zangheri

BaseballRimini Sport

15 giugno 2012, 09:14

Pirati-Unipol Bologna 3-2, nel giorno della festa al presidente Zangheri

Nella serata dedicata alla celebrazione del doppio anniversario del presidentissimo Zangheri (80esimo compleanno e 40esima stagione alla guida del Baseball Rimini), i Pirati pensano bene di diventare la “spalla” migliore per l’attore protagonista e regalano al proprio presidente uno strettissimo successo in garauno col Bologna (3-2), guadagnando così anche il provvisorio primato in classifica – si legge sul sito dei Pirati -.

La sfida inizia con mezz’ora di ritardo, perché dalle ventuno il diamante riminese diventa un grande palcoscenico all’aperto sul quale festeggiare (a sorpresa) il numero uno di via Monaco: i primi a entrare in campo sono i ragazzi del settore giovanile neroarancio, che srotolano uno striscione con la scritta congratulazioni Pres, 40 anni di successi 80 da leone. Dopodiché è il turno del presidente della Fibs Riccardo Fraccari che, microfono alla mano, prima elogia il lunghissimo (e vincente) operato del presidente riminese e poi gli consegna una targa a nome della Federazione. Il momento più bello e toccante, però, arriva quando sul diamante sfilano uno a uno i tantissimi ex giocatori che hanno fatto la storia del Baseball a Rimini. Addosso, però, nessuna casacca, bensì una maglia celebrativa (rigorosamente arancione) che riporta i due numeri magici: 40 sul davanti e 80 sul retro. A farsene portavoce è Andrea Evangelisti, che spende parole semplici ma importanti per Zangheri prima di consegnargli, anch’esso, una targa a nome di tutti. La chiusura, infine, è riservata ai giocatori attuali, con il capitano Crociati a concludere una splendida festa. Il resto sono tantissimi abbracci e pure qualche lacrima.

Terminati i festeggiamenti, è poi tempo di partita, vera e tirata, con il Bologna che approfitta dei due piccoli passaggi a vuoto di un Cruceta straordinario (ip 6.0 h 1 bb 2 so 9 er 2) per portarsi in vantaggio (2-0 dopo cinque inning). I Pirati, però, non possono regalare un dispiacere al proprio presidente in una serata così importante e così, dopo aver sprecato diverse occasioni nei primi cinque attacchi, riescono finalmente a sbloccarsi al sesto, quando tre bunt e un errore difensivo rimettono la sfida in equilibrio (2-2). Due riprese più tardi, poi, un doppio di Maza e l’insidiosa battuta di De Biase (con la complicità di un altro mezzo pasticcio della difesa bolognese) consegnano ai neroarancio anche il punto decisivo, quello che sigla la vittoria numero 1.400 della gloriosa storia del Baseball Rimini.

Detto di Cruceta, non da meno è stata poi la prova di Tabata, che si è preso il successo personale con tre riprese praticamente perfette (h 1 so 3). In un box autore di sette valide, invece, il migliore è stato Persichina con un ottimo 2/3.

Da domani sera la serie si trasferirà al “Falchi” di Bologna, dove resterà poi anche sabato per l’atto conclusivo.

La cronaca
In apertura, subito dopo lo strike out su Santora, Persichina riceve quattro ball da Matos ma poi si fa cogliere rubando. Chi non fallisce, al secondo, è invece la Unipol, con Sato e Castellitto che vengono passati in base da Cruceta e le rimbalzanti consecutive di Vaglio e Malengo che firmano l’1-0. Al cambio di campo, i Pirati provano a replicare immediatamente ma, dopo il bel doppio a destra di Angrisano, Suardi finisce eliminato al piatto.

Un inning più tardi, poi, i neroarancio ci riprovano, con Spinelli che apre il terzo attacco riminese con un singolo. Sul successivo bunt di Crociati, però, la difesa della Unipol ottiene un provvidenziale out in seconda, mentre sullo strike out guardato di Santora c’è pure il colto rubando che chiude la terza ripresa.

Al quarto, l’occasione sprecata dai padroni di casa è ancor più clamorosa, anche se le colpe non sono tutte dei Pirati: Persichina batte infatti valido a destra ma, nel tentativo di raggiungere la terza, viene giudicato out tra le fortissime proteste di tutto lo staff tecnico neroarancio. Ma non è finita qui, se è vero che, dopo l’out su Maza, Chiarini trova una valida piuttosto fortunosa, facendosi però eliminare nella corsa verso la seconda base.

E così, nella ripresa successiva, sono gli ospiti a tornare a colpire, con Vaglio che batte la prima valida bolognese, per avanzare poi sulla rimbalzante di Malengo. I quattro ball a Sabbatani, compresi di lancio pazzo, occupano quindi gli angoli, mentre sulla successiva battuta di D’Amico la difesa neroarancio tenta senza fortuna il doppio gioco (2-0). Al cambio di campo, Rimini mette due uomini in base (quattro ball ad Angrisano e Spinelli) ma Crociati è facile out da Infante.

Per assistere alla reazione dei Pirati bisogna così attendere la parte bassa del sesto, quando i drag bunt di Santora (questa volta sono i petroniani a protestare) e Persichina, uniti all’errore di Matos sul sacrificio di Maza, occupano tutte le basi. Chiarini finisce strike out ma, per fortuna, sulla successiva rimbalzante di De Biase in possibile doppio gioco, l’assistenza sbilenca di Vaglio in prima base regala ai padroni di casa i due punti del pareggio (2-2).

Dopo aver riportato la sfida in parità, la squadra di Catanoso riesce pure a operare il sorpasso decisivo: accade all’ottavo, quando Maza colpisce duro il lancio del neo entrato Romero e piazza a destra un gran bel doppio. Un lancio pazzo e la base a Chiarini occupano quindi gli angoli, con Ermini che poi non è irreprensibile sulla battuta di De Biase e consente così ai neroarancio di mettere in tasca il punto del decisivo 3-2. Al cambio di campo, infatti, Ermini batte subito valido ma, sulla successiva rimbalzante di Liverziani, la difesa riminese completa il doppio gioco che, unito allo strike out di Tabata su Sato, significa successo. Il finale migliore per una serata davvero speciale.

(Photo Credit: Pier Andrea Morolli/SKCS Sport Images)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454