martedì 22 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
sab 2 giu 2012 21:28 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

E’ un decimo tempo che non rispecchia le reali potenzialitŕ quello siglato nelle qualifiche del Gp di Catalunya. Il turno pomeridiano č stato un po’ sottotono rispetto a quanto dimostrato ieri e questa mattina – si legge in una nota del De Angelis Team -. Le motivazioni sono fondamentalmente da imputare al traffico e al cattivo tempismo, quindi la squadra rimane fiduciosa per l’appuntamento di domani.

Alex e i ragazzi del NGM Mobile Forward Racing team hanno fatto un ottimo lavoro e la Suter risulta molto competitiva sul tracciato di Montmelò. Nonostante la posizione un po’ arretrata in griglia, il pilota sammarinese si candida tra i protagonisti del quinto appuntamento mondiale della stagione. Dalla sua ha una moto piuttosto veloce e in grado di gestire bene la durata dei pneumatici, leva che potrebbe rivelarsi cruciale sul finale di gara.

Alex De Angelis #15 (10°, 1’47.115): “Sono molto dispiaciuto per l’esito delle qualifiche perché oggi la moto andava veramente molto bene; abbiamo fatto un lavoro egregio e per questo ringrazio la mia squadra. Purtroppo quando ero con il gruppo in attesa di prendere le scie, non sono riuscito a prendere il treno giusto e quindi ad abbassare il mio tempo. Non è andata meglio nei miei due giri migliori dell’ultimo run quando, per alcuni sorpassi, ho perso un po’ di tempo. Siamo però consapevoli che il nostro potenziale è nettamente migliore rispetto alla posizione di partenza. La decima piazza in griglia non credo abbia compromesso la nostra gara perché i giri sono tanti e a livello di durata dei pneumatici siamo veramente a posto. Sono fiducioso per domani e penso che faremo una gara all’attacco”.

La Moto2 in pista a Montmelò:

Domenica WUP 9:10 – 9:30; RACE 12.20

Notizie correlate
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna