lunedì 18 febbraio 2019
di    
lettura: 1 minuto
gio 21 giu 2012 13:55 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

BTC 2013 si terrà alla Fortezza da Basso a Firenze il 12-13 novembre. Il cambio di sede e di data avviene nell’ambito di un progetto di riqualificazione e riposizionamento della manifestazione ed è sostenuto dalla Regione Toscana.

L’annuncio è stato dato durante la conferenza stampa di apertura da Lorenzo Cagnoni, presidente di Rimini Fiera, che è socio di maggioranza di BTC attraverso TTG Italia e la controllata Exmedia che la organizza. La stessa Rimini Fiera quindi ritiene necessario il rilancio col ritorno a Firenze per, si legge in una nota, “allineare la manifestazione alle mutate esigenze del mercato e che sarà fondato su nuove e più ampie partnership istituzionali, politiche e di settore”.

Firenze è stata identificata da Rimini Fiera come la sede più consona a ospitare BTC in virtù degli importanti interventi che la Regione Toscana sta operando a sostegno della meeting industry con il progetto interregionale MICE in Italia per la competitività e qualificazione del sistema congressuale italiano, di cui è capofila. «Exmedia ha sottoscritto un protocollo di intesa triennale con la Regione Toscana con l’obiettivo di ridisegnare e rilanciare la manifestazione, e siamo certi che questa decisione sia confacente alle nuove esigenze di un mercato che si è rapidamente evoluto e trasformato » ha dichiarato Cagnoni.

Nonostante l’annuncio che BTC lascerà Rimini, e quindi l’Emilia Romagna, anche Maurizio Melucci, assessore al Turismo dell’Emilia Romagna ha commentato positivamente la notizia: «La competizione non è fra le Regioni, ma fra l’Italia e le destinazioni internazionali» ha dichiarato. «E il fatto che lo spostamento di BTC si accompagni a un progetto di fiera rinnovato e innovativo non può essere che positivo per il nostro Paese».

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Andrea Polazzi
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna