mercoledì 16 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
mer 20 giu 2012 13:24 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Misure necessarie per evitare la malagestione delle precedenti amministrazioni di centrosinistra, ricorda una nota della Giunta, che hanno portato a un buco residuo di tre milioni di debiti fuori bilancio accertati durante la gestione commissariale.
Causati, ad esempio, da investimenti effettuati senza copertura finanziaria. Episodi, questi, da evitare grazie anche a un più attento controllo dei costi.
Sarà istituito l’albo delle imprese fornitrici – annuncia la Giunta – e per ogni affidamento diretto di servizi e forniture dovranno essere visionati almeno tre preventivi di aziende diverse. Nel sociale non si dovrà risparmiare sui servizi alla persona ma sull’acquisto di beni. La Tarsu dovrà tenere conto dei reali metri quadri e abitanti di un immobile.
Il piano degli investimenti, infine, dovrà essere rivisto posticipandone alcuni agli anni successivi, terminata la fase di sofferenza.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna