Indietro
menu
Riccione

Il lungomare tre piace agli albergatori. Soddisfatti del progetto Beltrami

di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 12 giu 2012 18:09 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Inizio lavori il 15 settembre 2012 e inaugurazione nella primavera del 2014. Gli stop imposti dalle bocciature dei progetti precedenti, non hanno spostato i tempi del lungomare tre, a Riccione, l’ultimo pezzo di 800 metri, da via Zandonai a piazzale Azzarita, a nord del porto. Un talento per i project financing quello dell’amministrazione riccionese che dal 2009 ha attratto investimenti per oltre 12 milioni.
La ditta Beltrami di Cremona realizzerà l’opera da 7.590.000 euro: arredi in porfido e quarzite, pista ciclabile-carrabile affiancata ad una passeggiata con sedute, fioriere e pergolati in legno. I 302 posti auto sotterranei su due piani saranno realizzati nei piazzali Ponchielli e Mascagni. 260 saranno messi in vendita dall’impresa agli operatori economici locali, 11 ceduti in proprietà al Comune, 31 destinati alla sosta breve a pagamento a 1,45 euro all’ora. Le soluzioni tecniche dell’Impresa Beltrami sono state ritenute meno invasive per il sottosuolo.
È stato questo a conquistare gli albergatori, preoccupati della stabilità dei fabbricati oltre all’abbassamento da parte dell’impresa del costo di vendita dei parcheggi sotterranei a 36.500 euro l’uno.

Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini