13 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Il digitale eclissa gli azzurri. Cna: non è problema locale, serve class action

Provincia

12 giugno 2012, 16:34

Il digitale eclissa gli azzurri. Cna: non è problema locale, serve class action

due anni non sono bastati infatti a risolvere i problemi di ricezione e puntualmente la Rai si è eclissata quando in campo scendeva l’Italia. Immancabili le proteste. “Già venerdì – spiega ad IcaroTv Emiliano Bugli, responsabile Installazione e Impianti di Cna Rimini – all’esordio degli Europei c’è stato un black out totale a Rimini con aziende di antennisti sommerse di telefonate (una settantina al giorno) e anche gli alberghi nel caos più totale.”
“I problemi, come abbiamo detto e ripetuto più volte – prosegue Bugli – non sono però legati all’antenna. Quello dell’antenna è un paravento usato dallo Stato per nascondere le proprie evidenti colpe. Da questa situazione non si può uscire a livello locale perché è un problema nazionale. Nel riminese abbiamo ritorni di segnale da Udine, effetti propagazione dai vari punti di emissione e altro ancora. La Rai continuerà a non vedersi almeno fino a che non cesserà l’ondata di forte umidità.”

Tante segnalazioni (come si leggeva oggi sulle pagine del Corriere Romagna) sono arrivate anche alla provincia che le ha girate in regione invitando il Governatore a farsi portavoce del malcontento con la Rai.
Il digitale “ballerino” rappresenta un bel grattacapo anche per gli albergatori: molti sono stati costretti domenica a tranquillizzare i clienti che non riuscivano a vedere la partita dell’Italia.
Cna intanto studia le contromosse.
“In settimana – spiega Bugli – avremo un vertice con Confartigianato per decidere come aiutare gli antennisti. Invitiamo anche le associazioni dei consumatori a mettersi in contatto con noi per decidere se attuare un’azione legale congiunta. Come categorie non possiamo farla ma la possono fare i singoli cittadini con una class action.”
L’obiettivo sarebbe quantomeno riavere indietro il canone Rai e, con un po’ di fortuna, un risarcimento per il danno d’immagine patito dalle aziende. La possibilità era, tra l’altro, stata già vagliata dalla Federconsumatori Rimini ma la strada non era apparsa facilmente percorribile.

Nel frattempo, con l’Italia di nuovo in campo giovedì, le prospettive per gli sportivi da salotto non sono delle migliori. “Speriamo di vedere gli eroi azzurri tornare trionfanti a fine competizione – conclude sorridendo Bugli – ma vederli in televisione in questo momento per noi è molto difficile.”

(nella foto Di Natale, autore del gol azzurro nella sfida con la Spagna. Molti riminesi non lo hanno potuto vedere per colpa del digitale)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454