martedì 19 febbraio 2019
di    
lettura: 1 minuto
gio 14 giu 2012 08:34 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Avviato lo scambio d’informazioni tra i due stati, è stato firmato l’accordo contro le doppie imposizioni fiscali che risale al 2002.

Tale firma, passo imprescindibile per l’uscita di San Marino dalla black list italiana, permette ora l’avvio dell’iter di ratifica di tutti gli accordi di natura economica negoziati negli ultimi anni dai due Paesi e precisamente la Convenzione per evitare le doppie imposizioni in materia di imposte sul reddito e per prevenire le frodi fiscali del 2002, l’Accordo di Cooperazione Economica e quello di collaborazione in materia finanziaria, entrambi sottoscritti nel 2009. Gli accordi ridisegnano in maniera compiuta e certa l’assetto delle relazioni economiche bilaterali e favoriranno lo sviluppo delle stesse.

Da parte sammarinese è stata confermata la piena volontà di proseguire sulla strada della trasparenza e dell’adeguamento agli standard internazionali; da parte italiana sono state assicurate una rinnovata amicizia e la più ampia collaborazione al fine di favorire il percorso di rinnovamento e la cooperazione economica, nel comune interesse dei due Stati.

Altre notizie
di Andrea Polazzi
Notizie correlate
di Andrea Polazzi
di Andrea Polazzi
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna