martedì 22 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
lun 4 giu 2012 14:05 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Dati ufficiali ancora non ce ne sono, anche se qualcuno ha parlato di calo delle presenze per la stagione per il timore terremoto, sotto forma di rischio per lo meno, attorno al 10%. Di sicuro, la calata a Rimini del ministro del Turismo sabato la dice lunga sull’allarme disdette specie dall’estero. Istituito da oggi anche un numero di telefono per avere informazioni in tutte le lingue sulle località turistiche (lo 039 039 039). Ma Gnudi ha avuto parole ottimistiche sull’avvio di stagione. Salvo dover però aggiungere che fondi o risorse per il settore non ce ne sono.

Parole ottimistiche sulle presenze confermate oggi dai primi bilanci degli operatori di questo 2 giugno senza ponte. “E’ andata discretamente” dice Alessandro Giorgetti, presidente Regionale di Federalberghi. “E’ andata bene se consideriamo il clima particolare e il fatto che non c’era il ponte. Inoltre si sapeva che il lunedì ci sarebbe stato brutto tempo. Importanti sono stati gli eventi”.

Un grazie agli eventi, specie ai campionati di Danza sportiva, chiusisi ieri a Rimini Fiera, arriva anche dalla Rinaldis di Aia. Che sul fronte della comunicazione all’estero si augura che dopo le interviste – anche lei come Giorgetti è stata impegnata nelle ultime ore in interventi sulle tv straniere – sui media internazionali arrivino immagini della Riviera viva e attiva. Promuoviamoci così, dice, specie in vista della Notte Rosa.

Notizie correlate
di Redazione
di Icaro Sport
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna