domenica 18 agosto 2019
menu
di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 27 mag 2012 19:05 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

La seconda giornata della 16esima edizione del Trofeo Nicoletti di nuoto si è caratterizzata
per l’ennesima ottima prova di Elisa Celli sui 200 rana. L’ondina riminese in forza alla PolCom Riccione vince la sua finale in 2’28”77 lasciando la seconda, Giulia Tarquini, a più di 6 secondi. Il tempo nuotato è migliore di quello che le consentì di vincere il bronzo agli Italiani (2’28”96) ed è il suo personale. Da notare che le due azzurre che rappresentano l’Italia agli Europei di Debrecen, sono state eliminate in batteria nuotanto in 2’32”73 (Chiara Boggiatto) e in 2’33”79” (Lisa Fissneider). C’è da dire che il tempo limite fissato per la partecipazione alle Olimpiadi di Londra 2012 è di 2’26”60. E’ dura, ma Elisa Celli proverà ad ottenerlo al Trofeo Settecolli di Roma.
Tra gli assoluti, di gran valore anche il bronzo sui 200 dorso del riccionese Simone Sabbioni in 2’04”84 che migliora il 2’04”89 ottenuto agli Italiani. Sabbioni è stato preceduto da Fabio Laugeni, della Larus Nuoto (2’00”99 e nuovo record della manifestazione) e da e da Cristopher Ciccarese (2’04”05), atleti ai quali regala rispettivamente due e sei anni d’esperienza in acqua. Laugeni vs Sabbioni potrebbe essere il duello d’elite sui 200 dorso del futuro prossimo. Ma in questa finale assoluta la PolCom Riccione ha
portato anche Michael Bianchini, giunto nono in 2’11”94.

Per restare in casa PolCom, bella prova di Marco Paganelli. Il ranista (classe ’97), ha vinto i 200
rana nella categoria giovani col tempo di 2’27”66. Due medaglie di legno, invece, per Sharon Spimi
(classe ’97). Una di gran spessore: 4^ nei 200 misti assoluti dietro a nomi quali Camilla Dal Rio, Martina Caramignoli e Giulia Cuzzani col tempo di 2’25”57 a soli 23 centesimi dall’argento. L’altra nei 200 dorso giovani in 2’25”03 precedendo anche l’altra riccionese Alessia Borraccini, 7^ in 2’31”29. Settimo posto in
finale anche per Angela Borraccini ma nei 200 misti giovani in 2’35”22.

Per quel che riguarda i record assoluti della manifestazione battuti, ci sono riusciti nei 200 misti maschi, Davide Cova (2’05”05); Camilla Capannolo della 99 Sport l’Aquila nei 100 farfalla (1’01”47); Federica Sorriso del Forum Sport Center nei 200 dorso (2’13”57) e, come detto, Fabio Laugeni nei 200 dorso.

Flavio Semprini
Ufficio stampa Polisportiva Riccione

(nella foto, Elisa Celli)

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
VIDEO
di Roberto Bonfantini
VIDEO
Notizie correlate
di Redazione   
di Andrea Polazzi   
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna