martedì 23 luglio 2019
menu
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
sab 26 mag 2012 17:34 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Ad oltre un mese dai sequestri – scrive il consigliere del PdL Mauro dopo un sopralluogo sui due siti – le aree, delimitate da sigilli e cartelli indicanti la presenza di rifiuti pericolosi, non sono però ancora state bonificate.
“La circostanza che nelle zone limitrofe ai due siti vivono diverse centinaia di famiglie – scrive il consigliere del PdL Gennaro Mauroavrebbe dovuto indurre l’amministrazione comunale a porre la giusta attenzione ed emettere ordinanze di emergenza sanitaria. Non mi risulta che sia stato predisposto un piano di bonifica e ne tantomeno si sia fatto comunicazione alla competente AUSL di Rimini.

Mauro ricorda la pericolosità delle fibre di amianto nell’aria e invita “il Sindaco Gnassi e l’assessore Visentin ad attivarsi immediatamente per mettere in sicurezza tali siti e a promuovere unitamente con organismi di vigilanza una concreta azione di controllo sul nostro territorio.

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Andrea Turchini   
di Andrea Polazzi   
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna