martedì 21 maggio 2019
In foto: Il tema della seconda parte, alle 9.30, era: “Notti volanti”, la vita notturna dei litorali italiani e la loro sicurezza. Ad inaugurare il filone, che andrà avanti fino a fine estate, i servizi da Ostia e da Rimini. Il servizio su raiuno ha mostrato una notte di controlli a Riccione, tra il Marano e le discoteche.
di    
lettura: 2 minuti
mar 12 lug 2011 17:02 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Le telecamere di Raiuno hanno mostrato i poliziotti al lavoro in una notte come tante in riviera, in spiaggia e nei locali, in particolare a Riccione, in zona Marano e in discoteca. La squadra mobile ferma diverse persone, perlopiù giovani e giovanissimi: dalle tasche dei pantaloni e dalle scarpe spuntano involucri di cellophane e carta stagnola che contengono dalla marijuana alla cocaina. In spiaggia, un poliziotto dice ad un ragazzo, acciuffato dopo un inseguimento, di tornare da dove è venuto. In studio un giornalista di Panorama, un dj e un poliziotto discutono sull’efficacia dei controlli e delle limitazioni, per esempio alla somministrazione di alcol dopo le due di notte. In collegamento da Bologna, al giornalista riminese Tommaso Torri è stato chiesto quanto sia cambiata, o cosa resti, oggi, della Rimini degli anni 80 descritta da Tondelli.

Sul danno d’immagine che un servizio come quello andato in onda questa mattina su Rai uno, abbiamo interpellato il sindaco di Riccione Massimo Pironi: ‘Sarebbe peggio se questi controlli non ci fossero. Siamo noi che li abbiamo chiesti e siamo contenti che si vedano. Trovo che non ci sia nessun danno d’immagine per la nostra riviera e per Riccione in particolare, anzi, questa è la prova che diamo il massimo delle garanzie a chi viene in vacanza qui e ringrazio le forze dell’ordine per il lavoro che svolgono quotidianamente. Non è scioccante il fatto che certe immagini si vedano, sarebbe scioccante il contrario. Queste immagini dimostrano che Riccione continua ad essere meta di vacanze per molti giovani e per questo dobbiamo tutelare un divertimento sano. Dopo gli anni in cui Riccione è stata definita la città delle discoteche e dello sballo incontrollato, credo che sia rassicurante vedere che non è più così. Dall’anno scorso c’è lo stop all’alcol dopo le due e abbiamo potenziato il servizio di navette per le discoteche in collina per evitare che i giovani si mettano al volante ubriachi. Proprio da questo fine settimana inoltre, la stretta sui locali sarà più forte: abbiamo emesso un’ordinanza comunale in cui i locali che somministrano alcolici in orario proibito saranno non solo sanzionati ma addirittura chiusi’.

nella foto newsrimini: un momento della trasmissione di stamattina durante il collegamento con un giornalista riminese

Altre notizie
di Andrea Turchini
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna