sabato 15 dicembre 2018
In foto: Sono stati inaugurati ufficialmente oggi, anche se gli agenti sono attivi da diversi giorni, i posti estivi di Polizia di Bellaria e Riccione. Apertura preceduta dalle polemiche per i tagli ai rinforzi da parte del Ministero: una carenza a cui si è cercato di far fronte riducendo parzialmente il servizio ma anche lavorando sulle strategie.
di    
lettura: 1 minuto
mar 5 lug 2011 14:44 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 8
Print Friendly, PDF & Email

Dopo la riduzione dei rinforzi estivi, 80 agenti in più rispetto ai 120 dello scorso anno, i sindacati avevano protestato contro l’obbligo di tenere aperti i presidi estivi con organici ritenuti inadeguati. Ma i presidi da oggi sono ufficialmente attivi, con la filosofia del pochi ma buoni. A Riccione, con un manipolo di agenti quasi decimato rispetto agli oltre 50 dell’anno scorso. Il presidio sarà aperto dalle 8 alle 20, mentre di notte sarà attiva una pattuglia del nucleo di prevenzione anticrimine. Stesso orario anche a Bellaria dove il posto di Polizia sarà diretto dal Sostituto Commissario Aroldo Tagliabracci.
Gli uomini sono quello che sono, e ormai a luglio inoltrato difficilmente arriveranno bonus inattesi. Allora, spiegano sindaci e Questore, si lavora sull’ottimizzazione del personale e sulla collaborazione tra forze dell’ordine.

(nella foto il questore Capocasa e il sindaco di Bellaria Ceccarelli)

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna