martedì 11 dicembre 2018
In foto: Un litigio fra amanti, lui cuoco e lei cameriera nello stesso hotel, è finito con l'arresto di un 42enne bresciano per lesioni aggravate e sequestro di persona. Teatro della violenza, un albergo in via Manzoni a Riccione.
di    
lettura: 1 minuto
lun 4 lug 2011 14:43 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 18
Print Friendly, PDF & Email
Reading Time: 1 minute

Il diverbio è scoppiato ieri poco prima di mezzogiorno. Il cuoco, pregiudicato, è passato alle maniere forti ai danni di una 43enne di Montecolombo. L’ha presa a calci, schiaffi e pugni e, tenendola per i capelli, l’ha trascinata per 30 metri, chiudendola poi a chiave all’interno di un bagno. La donna è rimasta rinchiusa fino all’arrivo dei titolari. L’uomo è stato fermato dai Carabinieri. La donna, portata all’Ospedale Ceccarini, se la caverà con 30 giorni di prognosi per un’emorragia cerebrale, escoriazioni e contusioni varie.

Altre notizie
di Simona Mulazzani
di Redazione
VIDEO
Notizie correlate
di Simona Mulazzani
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO