mercoledì 20 febbraio 2019
In foto: Un litigio fra amanti, lui cuoco e lei cameriera nello stesso hotel, è finito con l'arresto di un 42enne bresciano per lesioni aggravate e sequestro di persona. Teatro della violenza, un albergo in via Manzoni a Riccione.
di    
lettura: 1 minuto
lun 4 lug 2011 14:43 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il diverbio è scoppiato ieri poco prima di mezzogiorno. Il cuoco, pregiudicato, è passato alle maniere forti ai danni di una 43enne di Montecolombo. L’ha presa a calci, schiaffi e pugni e, tenendola per i capelli, l’ha trascinata per 30 metri, chiudendola poi a chiave all’interno di un bagno. La donna è rimasta rinchiusa fino all’arrivo dei titolari. L’uomo è stato fermato dai Carabinieri. La donna, portata all’Ospedale Ceccarini, se la caverà con 30 giorni di prognosi per un’emorragia cerebrale, escoriazioni e contusioni varie.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna